skip to Main Content
I Libri di Bruno Tomasich

Chi volle la Seconda Guerra Mondiale?

Chi volle la seconda guerra mondiale | Bruno Tomasich
Sommario

“GIRAI LA TESTA …”
Il titolo del libro “Chi volle la Seconda Guerra Mondiale?” è volutamente provocatorio per il solo fatto che al suo finale è stato apposto inopinatamente un punto interrogativo. Chi potrebbe nutrire ancora qualche dubbio su un fatto storico così celebrato che ha visto i suoi colpevoli raggiunti dal giudizio severo degli uomini che hanno insaponato e annodato loro con cura il cappio attorno al collo?
Ma la condanna per i comportamenti inumani tenuti nel corso del conflitto non può assolvere chi di quel conflitto deve essere ritenuto responsabile per averlo provocato e perfino dichiarato. Ricercare, dal punto di vista storico, le cause remote e prossime della Seconda Guerra Mondiale, non significa negare colpe e responsabilità di massacri compiuti nel corso del suo svolgersi, ma questi non possono nascondere l’operato di quegli Stati che, pur potendolo, non fecero nulla per impedirne lo scoppio.
L’autore si limita al puntiglioso racconto degli eventi situandoli nel loro tempo e citando fatti e circostanze che aprono improvvisamente agli occhi del lettore uno scenario completamente diverso da quello che è stato artificiosamente costruito dai vincitori della Seconda Guerra Mondiale.
Per il coraggio della verità con cui questo libro scomodamente si presenta, esso merita tutta l’attenzione del pubblico.

Autore

Bruno  Tomasich

Dettagli

  • Editore: Europa Edizioni
  • Collana: Edificare Universi
  • Data uscita: 26 Luglio 2013
  • Pagine: 246
  • Formato: brossura
  • Lingua: Italiano
  • Isbn o codice: 9788897956907

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi